Le giraffe di via Malaga

Come potete vedere qui sotto (caricato anche nel gruppo di Flickr) spunta un collo di giraffa in un paesaggio urbano.

Ora che hanno abbattuto tutti gli alberi sulla massicciata (anti-zingarata? pulizia? norme di sicurezza?) si vedono i tetti di via Malaga fin da viale Cassala.
Tra le interpretazioni della parte più alta del proprio studio e la desertificazione, passa un treno in corsa. L’unica cosa che resta uguale a se stessa, seppur in lento e inesorabile degrado, è la torre dell’acqua.
Così mi viene da pensare che tra il treno che corre e la torre immobile le migliori improbabilità possono accadere.

Voi che giraffa portate?

Flyer di MalagAtelier 2011
Flyer di MalagAtelier 2011

2 pensieri su “Le giraffe di via Malaga

  1. ciao! ti ho scritto una mail che sarei interessato ad aderire (sono del civico 4) ma non ho ancora trovato una buona idea 🙂

  2. che lavoro fai?
    Visto che il “tema” è un po’ quello di raccontare il proprio mestiere (sia esso anche solo una passione), si potrebbe partire da quello.
    C’è anche chi semplicemente apre il proprio spazio per offrire un piccolo buffet e far girare un po’ di suoi amici cari per via Malaga.
    Potresti ospitare qualcuno… che spazio hai?
    Qualche anno fa una persona ha deciso di fare torte. Da lì la cosa gli è piaciuta talmente che ha cambiato mestiere e ora fa il cuoco…
    Yep!

I commenti sono chiusi.