Chi ci sarà – parte 2 (Musica, fotografie e molto altro)

Chiedendo di non fare djset so di aver dato un duro colpo alle possibili partecipazioni… spero che chi ha dubbi su questa decisione si faccia avanti e me ne parli, in modo che io possa spiegarmi al meglio per far comprendere le motivazioni di questa scelta.

In ogni caso MalagAtelier 2010 non resterà senza musica! Anzi è ben venuta!

E così fra i partecipanti storici c’è Clelia Moretti che porta la trascinante Batucada Brasileira dei Feliz Da Vida. Probabilmente sarà la parte conclusiva della giornata, con inizio alle 21 nel civico 6. Qualche foto si può trovare in facebook.

Ricordando che MalagAtelier chiude alle 22.00, è però vero che è abbastanza tradizione andare avanti con il concerto finale fino all’incirca mezzanotte. Ma fino all’anno scorso il concerto era di pizziche e simili, quindi accettato anche dai condomini non festaioli che “sopportano” una giornata di subbuglio. Che non si spaventino: la Batucada non durerà troppo, il giusto. A seguire, per arrivare al buio della notte… fatemi sapere se avete qualche proposta.

Nel pomeriggio Clelia con Carlo, Monica, Marco, Giordano e Davide suoneranno e canteranno musica brasiliana (ore 18.00 – per i luoghi farò un articolo apposta e aggiornerò il programma)

Altra musica ci sarà presso l’installazione “Spago e Luci” di Alberto Venturini con le fotografie di Tobia Donati. Suoneranno i Gentle Whisper, duo acustico proveniente da Bologna: il sound anni 70 non ha mai smesso di accompagnare lo stile di Carlo Machirelli e Luca Bellinello, i quali oggi vogliono riproporre in chiave acustica, avvolti da una sfera intimistica e ancor più ricercata, brani fra i più celebri di Crosby, Stills, Nash e Young. Anche i più attuali Fleet Foxes e Iron and Whine, per citarne alcuni, vengono coinvolti nel loro repertorio costantemente arricchito da armonizzazioni vocali e dal suono caldo delle chitarre acustiche.
(Un paio di fotografie le trovate nel gruppo Flickr).

Il filo rosso della fotografia, un po’ frustrato da qualche defezione per impegni, malattie e nascite, ci porta però a Fabrizio Ruffo che probabilmente si muoverà per via Malaga realizzando alcune Polaroid.

(A proposito di fotografia: chi ha un account in Flickr e avesse o scattasse qualche foto durante la giornata o comunque inerenti al MalagAtelier, può inserirsi nel gruppo e far comparire le foto nel sito)

Ancora tante cose stanno ribollendo e sono in via di definizione. Aspetto l’ok per darne notizia. Intanto queste che vi ho raccontato valgono già la giornata.

Chi ancora esita o ha dei dubbi, si faccia avanti!